Braille con i chiodini

Per i bambini più piccoli che iniziano a scrivere le prime letterine in braille è troppo complicato usare il classico punteruolo perché bisogna scrivere a rovescio, da destra a sinistra e con lettere capovolte, per poter poi leggere, e solo in un secondo momento, il testo a puntini scritto a rilievo dall’altra parte del foglio.
Una soluzione semplice ed economica è rappresentata dai chiodini di plastica inseriti in una tavoletta di compensato forata. A Togoville, nell’istituto dei ciechi Kekeli Neva, un sistema simile viene usata da tempo ma abbiamo visto che purtroppo le scuole del nord, molto più povere, non avevano nulla di questo tipo.

Cassetta per chiodini e braille

Leggi tuttoBraille con i chiodini

Quaresima 2018: L’Unità Pastorale di Barbarano – Mossano per i ciechi del Togo

Domenica 11 marzo 2018 l’Unità Pastorale di Barbarano – Mossano ha dedicato la giornata di solidarietà nel quadro delle quaresima al Gruppo San Francesco d’Assisi, in particolare al progetto per la prevenzione della cecità in Togo.
Questo il testo che è stato letto durante le messe nelle quattro chiese:

Leggi tuttoQuaresima 2018: L’Unità Pastorale di Barbarano – Mossano per i ciechi del Togo

Le prime carte geografiche a rilievo del Togo

Per studiare geografia servono le carte geografiche, è evidente. E per chi non vede servono carte geografiche accessibili, con segni in rilievo e testi in braille.

Nulla di tutto questo esisteva finora in Togo e abbiamo pensato di colmare la lacuna preparando un piccolo atlante, di una decina di pagine, con varie carte geografiche.

Carta braille del Togo: vista generale Carta braille del Togo: vista generale

Leggi tuttoLe prime carte geografiche a rilievo del Togo

Il nuovo sito del PINV Togo

Inaugurato recentemente il sito web del PINV, Projet d’Integration des Non-Voyants, del Togo
Il PINV è la struttura, piccola ma molto efficace, che abbiamo attivato in Togo per sostenere gli studenti ciechi dell’università di Lomé: oltre al nostro rappresentante in Togo,  Moise Tchapo, che coordina il servizio, ci lavorano stabilmente tre persone che producono i tasti in braille e sostengono gli studenti in vario modo.

Leggi tuttoIl nuovo sito del PINV Togo

Amici di Togoville – Maggio 2017

Nell’ultimo numero di maggio raccontiamo delle nostre ultime iniziative per i ciechi in Togo, in particolare dell’estensione delle nostre attività ad alcune scuole del nord.

Sommario
1 I bambini ciechi in Togo sono tanti e proviamo ad allargare i nostri interventi  di Flavio Fogarolo
2 Il nostro impegno per i ciechi del Togo si estende a due scuole del nord
3 La scuola SEFRAH
di Dapaong
4 Il Centro dei Ciechi CASPAK di Karà

Leggi tuttoAmici di Togoville – Maggio 2017