nav-left cat-right
cat-right

L’Istituto dei Ciechi di Togoville

L’Istituto I.A.T.

“Institut des Aveugles de Togoville – Kekeli Neva”

Fin dalla sua costituzione, l’impegno principale del Gruppo San Francesco è rivolto alla Scuola per ragazzi ciechi “Kekeli Neva” di Togoville, nel Togo. E’ una scuola-convitto che ospita circa 100 alunni, dalle materne alle medie, compresi una trentina  di collegiali che frequentano una scuola superiore locale.”Kekeli Neva” nella lingua locale significa Venga la luce.
L’Istituto è stato fondato nel 1984 dal comboniano Padre Fabio Gilli, un missionario trentino che in Africa è diventato cieco. 

La scuola, gestita interamente da personale togolese, fornisce istruzione ed educazione di base ai bambini non vedenti, quasi tutti di famiglie poverissime, di una vasta zona del Togo.

Si tratta, infatti, dell’unica struttura esistente nella zona destinata ai ragazzi privi della vista che, in questa come in altre zone dell’Africa, a causa delle precarie condizioni igieniche e sanitarie, rappresentano purtroppo una porzione assai significativa della popolazione infantile.

Oltre alla scuola vengono organizzate delle attività lavorative per i ciechi adulti, con un laboratorio per la produzione dei gessi da lavagna e un’azienda agricola.

La scuola di Togoville, che non dispone di alcun finanziamento statale, vive quasi esclusivamente degli aiuti che provengono dall’Europa, in particolare dall’Italia. Il nostro gruppo copre circa il 50% del bilancio complessivo dell’Istituto.